Skip to main content
Connect with us
Attualità

Trapani, parte la raccolta differenziata

Al via a Trapani la raccolta differenziata. Per il conferimento dei rifiuti i cittadini dovranno attenersi al calendario predisposto dall’amministrazione comunale di Trapani. In città saranno operative 16 postazioni mobili per la raccolta.

Pubblicato

il

Trapani, parte la raccolta differenziata

L’ordinanza è stata emanata pochi giorni addietro dal commissario straordinario del Comune di Trapani Francesco Messineo che ha dato seguito al provvedimento del presidente della Regione Nello Musumeci in materia di rifiuti per fronteggiare la situazione di emergenza. Si punta alla differenziata, senza se e senza ma. Ed il primo obiettivo è stato fissato per fine maggio, con i Comuni siciliani che entro due mesi dovranno arrivare al 35 per cento di raccolta differenziata. Da qui la “corsa” per adeguare il servizio di gestione dei rifiuti alle nuove disposizioni arrivare da Palazzo d’Orlenas. I cittadini trapanesi si dovranno attenere al calendario di raccolta, che però varia in base alle zone della città: dove già c’è il porta a porta, come nel il centro storico, l’umido sarà ritirato il lunedì, il mercoledì, il venerdì ed il sabato, mentre il martedì ed il giovedì toccherò all’indifferenziato, sempre dalle sei a mezzogiorno. È vietato l’uso di sacchi neri o non trasparenti. I rifiuti umidi ed organici dovranno essere messi in sacchetti compostabili. Nelle strade e dei quartieri non serviti invece dal porta a porta i cittadini dovranno portare i loro rifiuti differenziati negli appositi centri di raccolta individuati dall’amministrazione comunale di Trapani. Le postazioni mobili sono in tutto sedici, organizzate in modo da coprire l’intero centro urbano e le frazioni. Le giornate per la raccolta dell’umido, sempre in sacchetti compostabili, sono il lunedì, il mercoledì, il venerdì ed il sabato; il martedì toccherà alla plastica, il primo ed il terzo giovedì del mese a carta e cartone mentre nel secondo ed il quarto giovedì del mese al vetro ed ai metalli. In questo caso i rifiuti dovranno essere conferiti svuotando i sacchetti utilizzati per il trasporto. L’elenco delle postazioni mobili si può consultare sul sito del Comune all’indirizzo www.comune.trapani.it, dove è on line un depliant informativo su come differenziare le varie tipologie di rifiuti. Naturalmente i primi giorni saranno di rodaggio ed in queste ore si stanno verificando diversi aspetti del nuovo servizio. C’è da organizzare la nuova “macchina”, con i cittadini trapanesi che dovranno adeguare le loro abitudini alle nuove disposizioni. Il che, inevitabilmente, porterà ad una certa gradualità prima di entrare a pieno regime. L’obiettivo è di arrivare al 35 per cento di differenziare entro fine maggio. Dalla Trapani Servizi l’amministratore unico Carlo Guarnotta ha assicurato la massima collaborazione. In questa fase iniziale ci sarà una certa tolleranza. I cassonetti resteranno ancora per un po’ nelle zona della città dove saranno attivati i centri di raccolta mobili mentre saranno tolti dalle strade dove già è operativo il porta a porta.

Mario Torrente

Da telesud3.com

Telesud, news e notizie aggiornate dalla provincia di Trapani.

Telesud 3 s.r.l. – via Isolella 13, 91100 Trapani - Direttore responsabile Salvatore Cammareri
Email: redazionetelesud3.com - Tel. 092325002 - Fax. 092324260
P.IVA: 01440320818 - TRIB. TRAPANI: 4555 - C.C.I.A.A. TRAPANI: 84190