Skip to main content
Connect with us
Senza categoria

Dalla Tunisia a Marsala: tredici fermi

Sgominata all’alba di oggi un’organizzazione criminale che gestiva sbarchi fantasma.

Pubblicato

il

Dalla Tunisia a Marsala: tredici fermi

Dalla Tunisia a Marsala in gommone. A gestire le traversate, un’organizzazione criminale composta da tunisini e marocchini. Tredici fermi sono stati eseguiti all’alba di oggi dai militari della Guardia di Finanza di Palermo e Marsala, coordinati dalla direzione distrettuale antimafia di Palermo. Tra gli arrestati anche una donna, accusata di essersi occupata della vendita di sigarette di contrabbando. Uno dei protagonisti del traffico è sospettato di essere vicino ad ambienti terroristici.  Nelle intercettazioni si parla di un suo viaggio in Francia senza ritorno. Il prezzo delle traversate variava dai 3000 ai 5000 euro. Con un supplemento di denaro però – secondo quanto emerso dalle indagini – gli immigrati potevano effettuare il viaggio in due fasi con tappa e soggiorno nell’isola di Pantelleria per abbassare il rischio di controlli e arresti.  Nel giugno dello scorso anno, era scattato un altro provvedimento di fermo per 15 persone, ma la linea Tunisi-Sicilia come si è visto, non si è interrotta. Alcuni gommoni sono stati inseguiti in mare delle motovedette della Finanza, altri viaggi sono stati seguiti passo passo attraverso gli aerei del Reparto operativo aeronavale della stessa Arma. Le intercettazioni hanno poi svelato i segreti del gruppo, uno scenario che gli investigatori, diretti dal colonnello Francesco Mazzotta, stanno ancora approfondendo: alcuni clienti dell’agenzia degli sbarchi fantasma potrebbero essere fiancheggiatori del terrorismo islamico.

Da telesud3.com

Telesud, news e notizie aggiornate dalla provincia di Trapani.

Telesud 3 s.r.l. – via Isolella 13, 91100 Trapani - Direttore responsabile Salvatore Cammareri
Email: redazionetelesud3.com - Tel. 092325002 - Fax. 092324260
P.IVA: 01440320818 - TRIB. TRAPANI: 4555 - C.C.I.A.A. TRAPANI: 84190