Skip to main content
Connect with us
Cronaca

"Bloccati sulla Diciotti"

Il ministro dell'interno non autorizza lo sbarco "Finchè non ci sarà chiarezza non scende nessuno" ha tuonato da Innsbruk

Pubblicato

il

"Bloccati sulla Diciotti"

Rimangono a bordo i 67 migranti giunti oggi in città con la nave Diciotti della Guardia Costiera. Da Innsbruk Salvini ha precisato: “Finché non c’è chiarezza su quanto accaduto non autorizzo nessuno a scendere dalla Diciotti: se qualcuno lo fa al mio posto se ne assumerà la responsabilità” e aggiunge “O hanno mentito gli armatori denunciando aggressioni che non ci sono state – e allora devono pagare – o l’aggressione c’è stata e allora i responsabili devono andare in galera”. Non arretra di un passo Salvini, “chi ha scatenato le proteste a bordo della Vos Thalassa – aggiunge –  deve scendere ammanettato. L’indagine condotta però dagli uomini della polizia e dello Sco non ha fatto emergere elementi tali da giustificare un fermo. In due sono stati denunciati a piede libero. Sono chiamati a rispondere di violenza, minacce e dirottamento. L’ok dell’attracco alla Diciotti è arrivato soltanto alle 14 dopo una lunghissima mattinata di attesa. La nave della Guardia Costiera è entrata in porto tra gli applausi dei tanti che si sono radunati sul porto grazie ad una manifestazione spontanea nata su facebook per ribadire che Trapani è una città che accoglie. Attualmente però i migranti restano a bordo della Diciotti dove probabilmente trascorreranno un’altra notte. Tutto adesso è nelle mani della Procura dove è in corso un vertice.

Da telesud3.com

Telesud, news e notizie aggiornate dalla provincia di Trapani.

Telesud 3 s.r.l. – via Isolella 13, 91100 Trapani - Direttore responsabile Salvatore Cammareri
Email: redazionetelesud3.com - Tel. 092325002 - Fax. 092324260
P.IVA: 01440320818 - TRIB. TRAPANI: 4555 - C.C.I.A.A. TRAPANI: 84190